Press "Enter" to skip to content

Testimoni del fascismo in America

Joy Behar si è lasciato nuovamente andare ad affermazioni anti-Trump nell’episodio di Martedì “The View”, questa volta nel corso di una discussione sulle truppe federali inviate a Portland, nell’Oregon, per fermare la violenza dilagante che sta accadendo lì.

“Ora sto assistendo al fascismo in America”, ha lamentato Behar. “Questo è l’inizio della fine della democrazia.”

Whoopi Goldberg ha dato il via alla protesta dicendo: “Negli ultimi giorni, le truppe federali sono scese nella città di Portland, usando gas lacrimogeni e manganelli e portando via i manifestanti in furgoni non contrassegnati”.

Ha continuato presentando un filmato in cui il presidente Donald Trump ha definito i ribelli “anarchici” e ha avvertito che avrebbe inviato altri ufficiali federali in altre città a conduzione democratica come Chicago, Illinois.

“È così folle che sta dicendo che si tratta di persone che odiano l’America”, ha detto Goldberg. “Questo è davvero quello che voleva da un po ‘. Voleva una rissa. “

Behar prese questo e corse con esso, sbattendo Trump per definirsi “il presidente della legge e dell’ordine” quando “tutte le persone intorno a lui sembrano essere in prigione o sulla loro strada” lì. Ha quindi offerto un suo terribile avvertimento al popolo americano.

“Le persone devono prestare attenzione”, ha detto. “Se rieleggiamo questo ragazzo, non voglio nemmeno pensare a cosa accadrà in questo paese.”

Pochi minuti dopo, il conduttore di Behar Sunny Hostin ha offerto il suo avvertimento su Trump.

“Ogni americano dovrebbe preoccuparsi quando si dispone di un presidente degli Stati Uniti che dispiega truppe federali con il pretesto di proteggere la proprietà federale dal vandalismo, che essenzialmente è solo un graffito, e che usa quel pretesto per usare la violenza contro le persone che protestano, che è un nostro diritto”, lei disse. “[C’è] la polizia segreta che sta solo arrestando persone in auto non contrassegnate. Questo è qualcosa, come diceva Joy, questo è l’inizio del fascismo. Questo è qualcosa che vedi nelle dittature. “

“Questa non è l’America. Questo non è americano “, ha aggiunto Hostin. “Dobbiamo prestare attenzione perché stiamo scendendo questo pendio scivoloso e abbiamo, davvero, le azioni di un dittatore.”

Queste élite liberali adorano solo avvertire il resto di noi sui “mali” di Trump. Possiamo solo immaginare come reagiranno quando lo rieleggeremo a novembre!