Press "Enter" to skip to content

Marie Curie: la scienziata “indisciplinata” (su Amazon Prime)

Come gli elementi che ha scoperto – polonio e radio – Marie Curie è stata “indisciplinata”, afferma l’attrice Rosamund Pike che interpreta la famosa scienziata nel nuovo biopic Radioattivo.

Il film, in streaming su Amazon Prime, parla del potere della scienza e di come può essere sfruttato in modo positivo e distruttivo. Le scoperte di Curie hanno portato a scoperte mediche, ma sono state anche usate per creare bombe e veleni.

Nel ruolo di protagonista in un film sulla scienza nel mezzo di una pandemia globale

Sono molto emozionata perché penso che ci sia stato un enorme aumento dell’interesse delle persone per la scienza. E penso che le persone improvvisamente siano molto, molto curiose su chi siano veramente gli scienziati. Chi sono queste persone che tengono improvvisamente la vita nelle loro mani?

Cosa ha appreso su Marie Curie durante la preparazione per il film?

Era davvero poco più di un nome che conoscevo, se devo essere perfettamente onesto. … Ho iniziato ad avere lezioni di chimica … che è stato emozionante come una donna nel cinema. Storicamente, molta della mia preparazione è stata coinvolta, mettendomi fisicamente in forma. Ed è stato davvero un cambiamento rinfrescante dover farmi mentalmente in forma.

Ha cercato di evidenziare il sessismo e la discriminazione che Curie ha dovuto affrontare come scienziata?

Penso che sarebbe leggermente sbagliato dire che era in qualche modo un’ambasciatrice per altre donne. Penso che le donne l’hanno sicuramente usata e l’hanno celebrata come una donna da emulare. Ma penso che fosse molto sincera, forse anche di mentalità ristretta. Sembrava sempre piuttosto disinteressata quando la gente faceva notare che era una delle pochissime donne nella facoltà di scienze.

Sui sacrifici che Curie ha fatto per il suo lavoro?

Voglio dire, mi ha fatto capire quanto le è costato – sai, il costo di perseguire i propri sogni con tutto il cuore. … Voglio dire, quando scoppiò la guerra, so che la prima cosa che fece fu prendere un prezioso grammo di radio in una cassetta di piombo nel sud della Francia, dove pensava che sarebbe stato sicuro se Parigi fosse stata bombardata. Quindi è stata davvero la cosa più preziosa della sua vita.

Sulla “meravigliosa storia d’amore” tra Curie e suo marito, Pierre

Mi sono davvero persi Peter e Marie quando abbiamo finito le riprese. … Non credo che lo abbia mai superato [dopo la sua morte]. Posso guardare qualsiasi sua fotografia e sapere se è stata la morte prima o dopo Pierre. Il dolore è inciso sul suo viso in un modo diverso.

Nel ruolo di Marie Curie in Radioactive e la giornalista di guerra Marie Colvin nel film A Private War

[Questi ruoli] sono entrati entrambi nella mia vita in un momento simile e … entrambi sono rimasti con me molto profondamente. … Le loro vite sono state così complicate, coraggiose, difficili, stimolanti. Avevano dolori, avevano tristezza, e penso di aver preso tutto e di aver preso tutto. E sono diventato piuttosto confuso con la mia identità. Voglio dire, in parte è ciò a cui stai mirando, no, è perderti nel personaggio, ma non vuoi perderti completamente. …

Erano entrambi senza compromessi. … Mi prefiggo di essere intransigente, di prendere decisioni che si basano solo sulla mia comprensione e cerco di non essere influenzato dalle opinioni degli altri in generale – ma è molto difficile essere fedeli a quel principio.