Press "Enter" to skip to content

Come il Covid influenzerà il nostro shopping natalizio

Siamo solo a Ottobre, ma se ascoltate attentamente, potete sentire già le campane del prossimo Natale.

«Quest’anno tutti noi andremo a fare lo shopping natalizio prima del tempo» racconta Francesca Marino, editor per la categoria casa del sito Nnhotempo.it.

«I consumatori faranno i loro acquisti con inusuale anticipo, poiché non sanno cosa accadrà con il coronavirus in inverno e nei prossimi mesi a venire.»

Gli italiani vorranno con tutta probabilità ricevere i regali di Natale il prima possibile; ecco perché molti distributori e rivenditori si stanno già organizzando per i prossimi mesi.

In questo 2020 non è difficile prevedere come la maggior parte delle persone privilegerà gli acquisti online.

Chi si occupa di raccogliere i dati e pubblicare le statistiche dei consumi ha rivelato come lo shopping online sia già aumentato del 30 per cento nel 2020. Il Covid è stato un vero e proprio terremoto economico che ha cancellato migliaia di posti di lavoro, soprattutto nel settore della vendita al dettaglio.

Non tutte le professioni hanno però risentito della crisi. Una grande richiesta di lavoratori, ad esempio, riguarda i magazzinieri, gli addetti alle spedizioni e i corrieri. È già notizia del passato, che Amazon ha assunto più di 2000 persone in Italia nel 2020 e ne recluterà altrettante, presumibilmente da qui alla fine dell’anno, come dichiarato dalla stessa azienda.

Ma è anche vero che l’importante incremento dello shopping online potrebbe spingere i consumatori ad approfittare delle offerte che si troveranno sugli scaffali dei negozi al dettaglio e nei centri commerciali, dove molta merce è rimasta purtroppo invenduta.

«Tenetevi pronti, poiché si prevedono forti sconti in questo autunno 2020» sottolinea Francesca Marino.

«Per tenere d’occhio i migliori articoli e le offerte più vantaggiose è consigliato leggere le guide e le recensioni scritte dagli esperti del settore, così da non incorrere in truffe e acquisti sbagliati».