Press "Enter" to skip to content

Auguri a Mick Jagger: il mitico frontman dei Rolling Stones compie 77 anni

Il cantante dei Rolling Stones, autentica icona del rock vivente, Mick Jagger compie 77 anni ma l’uomo che ha trascorso oltre cinquant’anni nell’avventura senza sosta della band non sembra ancora risentire dell’età che avanza.

Jagger nacque da umili genitori durante la guerra nel Kent, in Inghilterra, nel 1943. Suo padre era un insegnante, come suo padre, Basil “Joe” Jagger, era stato prima di lui, e ci si aspettava che il più giovane Jagger avrebbe seguito le loro orme. Con una madre alquanto severa, Mick se ne andò da casa il più velocemente possibile, finendo per imbattersi in un ex compagno di classe e amico Keith Richards all’università. Dopo quell’incontro la vita di Jagger non sarebbe mai stata la stessa.

Nel 1961, gli amici si trasferirono insieme in un appartamento nel quartiere londinese di Chelsea e formarono The Glimmer Twins. Jagger rispose alla chiamata per esibirsi e lasciò i suoi studi di economia per unirsi alla band, che alla fine divenne The Rolling Stones. La sua fusione del fraseggio inglese con i suoi tentativi di emulare i richiami meridionali dei suoi eroi blues ha provocato un tono nasale distintivo che, spinto con tutta la sua forza, poteva spostare le montagne e tagliare lo schianto e il clamore di una rock band in modalità full tilt . Come gruppo, erano certamente più abbottonati nei loro primi anni.

Quando gli anni ’60 si trasferirono negli anni ’70, Mick Jagger e The Rolling Stones avevano una base di fan globale mentre entravano nella cosiddetta “Età dell’oro”. Dopo essersi dilettati nella psichedelia palese su Loro Satanic Majesties Request (1967) che fu stato accolto da reazioni negative, la band ha risposto con una serie di lavori di maggior successo dal punto di vista critico e commerciale, tra cui Beggars Banquet (1968), Let It Bleed (1969), Sticky Fingers (1971) ed Exile On Main Street (1072), che, insieme alle loro esibizioni dal vivo ad alta energia, hanno consolidato la loro reputazione come una delle più grandi rock band del mondo.

I media hanno a lungo trattato della presunta (e in realtà più che amichevole) rivalità tra The Rolling Stones e The Beatles. Mick ha sempre giocato in modo scherzoso sulla stampa, ma sicuramente ha avuto la sensazione che la discussione fosse risolta quando i Beatles si sono separati e lui e i suoi compagni hanno continuato a suonare, producendo un intero decennio di musica rock. Sebbene il loro stile sarebbe mutato musicalmente nel corso degli anni per incorporare la tecnologia più recente e cambiare i gusti, il carisma di Jagger è rimasto invariato dai tempi di Father Time.